Requiem per incastri. Parole sconnesse, scoscese, scomposte.

Di giorni ambrati e di cubi di rubik che non si finiscono mai.

noci brasialiane e sencha.

Ogni tanto mollare serve. Ogni tanto mollare è necessario.

Lsciare andare, mollare. Alleggeririsi le spalle e basta.

Io mollo, lascio andare.

 

 

 

Annunci

3 risposte a “noci brasialiane e sencha.

  1. creepylaanan 12 febbraio 2014 alle 17:21

    ma sei tornata? bentornata!

  2. ninA 20 febbraio 2014 alle 17:21

    omadonnasi. Torno, perchè alla fine mica vado da nessuna parte. infatti sto qua.

    🙂 co tanto di sorriso..che non è roba da poca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: